Tel: 0039 0884 701088 | Fax: 0039 0884 705064 | Email:info@imelograni.it

Le Grotte Marine

I segreti del mare vi aspettano in vacanza nel Gargano

Sicuramente conoscerete l’architiello della Baia di San Felice. No? Magari non sapete di preciso dov’è, ma nel vostro immaginario è sicuramente presente, perché spesso si vede anche in messaggi pubblicitari, film e così via. Si tratta di un arco naturale che il mare ha scavato con l’aiuto del vento nella roccia calcarea dell’incantevole costa garganica, entrato a pieno diritto tra i simboli dell’intero Parco Nazionale del Gargano.

L’architiello, così come il monolite del Pizzomunno o i faraglioni della Baia delle Zagare, è la naturale conseguenza del carsismo, il fenomeno geologico che denota Vieste e le sue tante grotte marine.

Così, durante la vostra vacanza ai Melograni, hotel con piscina a Vieste, non perdetevi una visita alle grotte. Potrete vivere delle comode escursioni in motobarca alla scoperta degli angolini più caratteristici e misteriosi del Gargano.

Sono davvero tantissime le grotte marine tra Vieste e Mattinata, tra le principali segnaliamo:

  • Grotta a Campana. Una delle più belle in assoluto, caratterizzata da una volta a forma di campana, alta fino a 50 metri, a protezione di una spiaggia di ciotoli. Le candide pareti sono scandite da inserti di selce scura, che aumentano la magia del luogo.
  • Grotta dei due occhi. Non preoccupatevi se dopo essere entrati vi sentite osservati… sono solamente gli occhi di questa grotta, due feritoie curiose da cui si intravedono come verdi ciglia i pini d’Aleppo e la vegetazione esterna.
  • Grotta sfondata. Essendo senza volta lascia passare i raggi del sole, che illuminano l’interno e consentono di apprezzare l’incredibile limpido azzurro del mare.
  • Grotta dei pomodori. Cosa sono quei puntini rossi sulla roccia? Sono particolari molluschi, comunemente detti pomodori di mare. Oltre al caratteristico colore rosso ed all’aspetto familiare di un bel pomodorino maturo, la loro caratteristica è di poter resistere anche fuori dall’acqua marina per qualche ora.
  • Grotta dei contrabbandieri. Una grotta con due ingressi, che, secondo i racconti tramandati dai pescatori, era particolarmente comoda ai contrabbandieri, che lasciavano chi cercava di controllarli ad aspettare invano di fronte all’ingresso principale.

I trabucchi dei pescatori e le torri saracene

Oltre alle pregevoli grotte marine di Vieste, la costa del Gargano è caratterizzata da altre particolarità che potrebbero fornirvi ottime idee su cosa fare e vedere in vacanza in Puglia durante il vostro prossimo soggiorno all’Hotel I Melograni.

Tra queste per esempio segnaliamo le numerose torri di avvistamento sul mare, dal momento che per molti secoli i pirati saraceni hanno costituito una terribile minaccia per la popolazione marinara.

Altrettanto suggestivi sono i trabucchi dei pescatori, delle leggere costruzioni in legno che sembrano sfidare la forza di gravità, vere macchine da pesca ecologiche con cui si intrappolano i pesci che si spingono vicino alla riva: meglio di tante parole dimostrano l’intenso (e talvolta sofferto) legame che Vieste ha sempre intrattenuto con il mare.

› Numerosi sono i pellegrinaggi spirituali a Monte Sant’Angelo
Verificate la disponibilità e le tariffe convenienti!

Booking On line

Ospiti camera 2
Ospiti camera 3
Ospiti camera 4
Prenotazioni on line Hotel Protected by Verisgn modifica/cancella una prenotazione
Miglior Tariffa Garantita
4
Omaggi
Esclusivi
Solo se prenoti dal nostro sito

Offerte & Eventi

Nessuna offerta presente.